IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

I Sostenitori Italiani del Rugby si incontrano a L’Aquila

Sabato 27 giugno presso il centro sportivo Centi Colella a L’Aquila, si è svolto il secondo incontro dei Sostenitori Italiani del Rugby.

SI Rugby è il coordinamento nazionale dei gruppi organizzati di supporter delle squadre italiane di rugby ed è nato lo scorso anno per dare maggiore visibilità e voce in capitolo ai “tifosi” della palla ovale. Erano presenti rappresentanze di Ombre Nere (Padova), Posse Rossoblu (Rovigo), Gli Scudieri (Prato), Vecchio Cuore NeroVerde (L’Aquila); hanno inviato loro contributi altri gruppi (Tifosi Pacifici – San Donà di Piave). Sono intervenuti poi diversi rappresentanti delle realtà rugbystiche del territorio.

Nello spirito di cordialità e convivialità che è tipico del rugby, dove le “tifoserie” vivono insieme l’evento sportivo, concludendolo nel “terzo tempo”, sono stati affrontati e discussi numerosi temi da portare all’attenzione delle società sportive e della Federazione Italiana Rugby, nell’ottica di favorire la crescita di partecipazione ai diversi campionati nazionali di rugby.

Se, infatti, è sempre numerosa e calorosa la partecipazione di pubblico alle partite della Nazionale di rugby, una certa contrazione delle presenze si sta riscontrando sugli spalti dei campionati nazionali ai diversi livelli.

Dal punto di vista dei supporter sono quindi stati individuati alcuni motivi di riflessione che tutto il movimento ovale dovrà tenere in considerazione per una ripartenza della partecipazione e un miglioramento nel livello di attrattività verso pubblico e sponsor:

– ristrutturazione del meccanismo dei campionati nazionali al fine di limitare lo “spezzettamento” della stagione e garantire una maggiore continuità tra il campionato nazionale di Eccellenza, il Pro12 internazionale cui partecipano le due maggiori squadre italiane (Leoni Treviso e Zebre Parma) e gli impegni della Nazionale.

– maggiore coordinamento tra le associazioni di sostenitori e i comitati regionali della FIR per organizzare iniziative didattiche e di promozione in grado di invogliare a partecipare alle partite “dal vivo” nell’ambiente sicuro e conviviale tipico del rugby. In tal senso va il progetto di realizzare una rappresentazione teatrale sul mondo del rugby da presentare in modo mirato a scuole e associazioni.

– rafforzamento del legame tra realtà territoriali, pubblico potenzialmente interessato e valori tradizionali del rugby: per decenni, il senso di appartenenza e la condivisione di alcuni valori forti insiti nella pratica di questo sport hanno garantito una rete di relazioni e uno stile di azione che non devono andar persi nell’attuale panorama in cui si è approfondito il divario tra squadre professionistiche di élite e piccole società con limitati mezzi economici a disposizione.

SI Rugby intende divenire un punto di riferimento inclusivo per i sostenitori di ogni livello e di ogni fascia di età, impegnandosi ad avvicinare i giovani e le famiglie al mondo del rugby, per riportare quanta più gente possibile a seguire le partite dal vivo.

L’appuntamento è ora per il terzo meeting da organizzare durante il prossimo campionato di Eccellenza 2015-2016 e che dovrà prevedere l’impegno di allargare la partecipazione a più “parti interessate” possibili.