IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Urban Center, proposte per Comitato scientifico entro il 7 luglio

«I 65 soci promotori dell’Urban Center possono presentare, entro martedì 7 luglio, le loro proposte per la nomina del nuovo Comitato scientifico. Sarò io stesso a raccoglierle, in qualità di presidente pro tempore, e pertanto potranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica fabio.pelini@comune.laquila.it». Lo ricorda l’assessore alla Partecipazione Fabio Pelini.

«A seguito della riunione dell’Urban Center svoltasi ieri – ha proseguito l’assessore – è stato stabilito di attivare subito i passaggi procedurali previsti dallo Statuto per il rinnovo dell’organismo. La volontà e l’indirizzo emersi dall’incontro vanno infatti nella direzione di rendere l’Urban Center operativo in tempi quanto più possibile rapidi. Auspico pertanto che, già nel mese di settembre, esso sia nella pienezza delle sue funzioni, con il rinnovo delle cariche, in modo da poter entrare nel vivo delle problematiche strategiche per la città».

«Il Comitato scientifico – ha ricordato inoltre Pelini – è composto da sette membri, di cui due diritto, che sono, rispettivamente, un rappresentante del Comune dell’Aquila e il presidente. Gli altri cinque membri, di cui uno è esterno, sono invece cariche elettive. Dal momento che le proposte per l’elezione, come da Statuto, vanno formalizzate dai soci promotori, auspico che il nuovo Comitato sia ampiamente rappresentativo delle varie sensibilità e delle competenze specifiche presenti nell’assemblea. Dopo aver raccolto le proposte, nella prossima riunione dell’Urban Center, che verrà convocata a breve, verrà individuato il metodo elettivo».

«Ritengo – ha concluso l’assessore – che, in questa fase di start up, sia necessario attenersi rigorosamente alle procedure stabilite e previste dallo Statuto, affinché questo organismo possa a pieno titolo costituire quel modello di democrazia partecipativa assolutamente necessario nella nostra città».