IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Cam, Iampieri: «Elezione Quaglieri frutto centralità Fi nella Marsica»

«L’elezione di Mario Quaglieri, sindaco di Trasacco, a componente del Consiglio di Sorveglianza del Cam, è espressione di un progetto politico che ha negli amministratori locali i protagonisti di un rinnovamento fondato sulla difesa e valorizzazione delle aree interne e sulla centralità degli interessi irrinunciabili dei nostri territori». Così Emilio Iampieri, consigliere regionale di Forza Italia e “regista” di «un “gioco di squadra” che ha in Forza Italia il partito con il maggior numero di consensi tra sindaci, assessori, consiglieri provinciali e comunali della Marsica, sempre più punto di riferimento principale per il rilancio di una coalizione moderata di centrodestra».

«Si tratta di un riconoscimento alla persona e all’amministratore – aggiunge – ma anche il chiaro segnale della compattezza e della salute di cui gode Forza Italia, la cui credibilità è fondata su una strategia partecipata e condivisa, basata sulla concretezza degli obiettivi e la capacità d’ascolto nei confronti dei cittadini».

Concetto riaffermato con chiarezza anche dal neoeletto Mario Quaglieri che ha sottolineato come «in Forza Italia è bandito ogni personalismo e tutti hanno il diritto/dovere di portare un contributo di idee per far crescere il partito».

Parole molto apprezzate dai dirigenti di Forza Italia Maurizio Bianchini, vice coordinatore regionale, Antonio Morgante e Armando Floris, dirigenti regionali che da tempo si stanno spendendo per «un rinnovamento generazionale, oltre che politico, della politica marsicana, coinvolgendo nuove generazioni di giovani appassionati di politica».

All’incontro seguito all’assemblea del Cam, convocato dal consigliere regionale Emilio Iampieri per «tracciare le linee guida delle prossime sfide elettorali nei Comuni che saranno chiamati al voto, per rilanciare le governance delle principali società partecipate dai Comuni del comprensorio e soprattutto per individuare le risposte più urgenti da dare alle tante problematiche in campo, tra cui la chiusura dei punti nascita e il rafforzamento dei trasporti nella Marsica», erano presenti, oltre a Quaglieri, Iampieri e ai citati dirigenti di partito, tanti amministratori locali, tra cui Gianluca Alfonsi, consigliere provinciale, Maurizio Di Marcotesta, sindaco di Tagliacozzo, Domenico Mariani, sindaco di Castellafiume, Bruno Ranati, sindaco di Pereto, Lucilla Lilli, sindaco di Cappadocia, Luciano Camerlengo, vice sindaco di Rocca di Botte, Francesco Valentini, assessore di Balsorano, Nicola De Simone, assessore di Scurcola Marsicana e Francesco Raglione, presidente del consiglio comunale di San Benedetto dei Marsi.

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X