IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

La ‘Lunga marcia per L’Aquila’ torna a casa

Arriveranno sabato 4 luglio, alle 17, nel piazzale antistante la basilica di Santa Maria di Collemaggio, i partecipanti alla “Lunga marcia per L’Aquila”, iniziativa volta alla sensibilizzazione su temi quali l’ambiente e la prevenzione sismica.

L’iniziativa, promossa dall’associazione “Movimento tellurico” e patrocinata dal Comune dell’Aquila, vede la partecipazione di numerose associazioni aquilane.

«La marcia – ha spiegato stamani, in conferenza stampa, l’assessore al Turismo Lelio De Santis – è partita da Roma il 27 giugno. Sabato 4 arriverà in città. Dopo la cerimonia di accoglienza, alle ore 17, davanti alla basilica di Collemaggio, si proseguirà fino in piazza Duomo, percorrendo il viale di Collemaggio, viale Francesco Crispi e corso Federico II».

In piazza ci sarà quindi una grande festa, con momenti di intrattenimento, di incontro ma, anche, di approfondimento e riflessione rispetto ai temi dell’ambiente e della prevenzione sismica, che riguarda tutto il territorio italiano. Il giorno successivo, domenica 5 luglio, sono invece previste passeggiate ecologiche, sia in città che nel territorio, alla scoperta della natura e dei luoghi di maggiore interesse archeologico, storico e artistico.

«Si tratta di un’iniziativa – ha concluso l’assessore – che ha il pregio di promuovere un modo originale e accattivante di valorizzare e far conoscere il territorio, insegnando a conoscere ed amare l’ambiente ma anche a prevenire il rischio sismico in territori, come il nostro, molto esposti. Il percorso della marcia, infatti, non è casuale. Attraversando l’appennino tra Lazio e Abruzzo vuole ricordare, a 100 anni dal terremoto di Avezzano e a 6 da quello dell’Aquila, quanto siano importanti la tutela e la prevenzione rispetto a eventi naturali che possono divenire disastrosi».