IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Prima commissione: ‘824 mln da impegnare nella ricostruzione’

Più informazioni su

Nella seduta odierna della prima Commissione Consiliare, Programmazione e Bilancio, il Presidente Giustino Masciocco insieme con l’assessore alla ricostruzione Piero Di Stefano, ha illustrato sia le fonti normative di assegnazione dei fondi riguardanti la ricostruzione sia le conseguenti delibere Cipe che stabiliscono la ripartizione, nei vari esercizi, delle relative somme.

«Dall’esame della documentazione presentata (allegata per vostra pronta visione) emerge una buona capacità di impegno delle somme per competenza 2015 pari ad Euro 824 milioni.

Tale disponibilità ad impegnare deve potersi, però, confrontare con gli effettivi trasferimenti di cassa che la Ragioneria dello Stato deve autorizzare. Ad oggi ci sono stati trasferiti 272.000.000 di euro che serviranno, come ci ha illustrato l’assessore Di Stefano, a far partire l’11esimo elenco, il quale ha un valore di ricostruzione superiore a 350.000.000 di euro (come è noto, infatti, per far partire un elenco di ricostruzione, per il primo anno, è sufficiente accreditare sul conto dei cittadini il 46 per cento del totale, il restante verrà accreditato negli esercizi successivi). Le somme residue del trasferimento della Ragioneria, verranno utilizzate per finanziare il restante 44 per cento degli elenchi pubblicati negli anni scorsi.

Le procedure di finanziamento della ricostruzione della città sono oramai consolidate, l’unico elemento di forte difficoltà resta la necessità di ottenere, dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dalla Ragioneria dello Stato, flussi di cassa costanti e certi nei tempi affinché si possa programmare la pubblicazione degli altri elenchi, sempreché l’Ufficio Speciale (Usra) riesca a licenziare un numero sufficiente di pratiche.

Per questo motivo la prima Commissione appoggia, convintamente, il tentativo dell’assessore Di Stefano di ottenere dalla Ragioneria dello Stato trasferimenti mensili non inferiori a 80.000.000 di euro.

Riguardo gli anni successivi, ovvero dal 2016 in poi, fintanto che il Cipe non emanerà ulteriori decreti, che stabiliscano la competenza nei vari esercizi, è difficile stabilire quali e quante somme saranno assegnate al Comune dell’Aquila per la ricostruzione della Città e delle sue Frazioni».

Più informazioni su