IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Casi di bullismo sul lungomare, un arresto ‘giovane’ a Pescara

Ha picchiato senza motivo passanti e ragazzi sul lungomare di Pescara e la polizia alla fine lo ha arrestato.

E’ successo stanotte tra gli stabilimenti balneari Barracuda e Penelope: un gruppo di giovani ha aggredito dei coetanei che passeggiavano; le segnalazioni effettuate fornivano anche delle indicazioni sull’aspetto fisico ed il vestiario (tra cui un casco) di due degli aggressori, elementi che permettevano di individuare e bloccare uno dei giovani nel marciapiede antistante il lido Ammiraglia.

Nel corso del controllo gli operatori venivano avvicinati da una coppia che riferiva di essere stata testimone della inaudita violenza tenuta dal gruppo di giovani (5/6 persone) del quale il fermato faceva parte, aggiungendo che gli stessi, senza alcun motivo, avevano effettuato diverse aggressioni.

Nel primo caso mentre un componente del gruppo afferrava e scagliava a terra una bicicletta, danneggiandola, il fermato colpiva un ragazzo al volto procurandogli delle lesioni guaribili in 7 giorni, dopodichè aggredivano un altro giovane rapinandolo di un pacchetto di sigarette e da ultimo aggredivano una coppia ed un loro amico, con calci e pugni ed utilizzando anche un casco, procurando loro delle lesioni di 7 e 15 giorni, agli uomini e 10 giorni per la ragazza. Successivamente si allontanavano in direzione Montesilvano continuando ad insultare i passanti.

Nel raccogliere le testimonianze gli agenti della Volante si vedevano costretti ad interporsi tra la vettura di servizio all’interno della quale era stata posta la persona fermata ed i testimoni e passanti al fine di sottrarlo alla loro furia.

Su disposizione del P.M. di turno il giovane veniva accompagnato presso il proprio domicilio, in stato di arresto, in attesa del rito direttissimo.