IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Guardia di Finanza, 241esimo anniversario della fondazione del Corpo

di Nando Giammarini*

Sono ormai trascorsi quasi due secoli e mezzo dalla fondazione del glorioso Corpo della Guardia di Finanza, uno dei cinque corpi di polizia, che si occupa principalmente della repressione e del contrasto dei reati economico-finanziari, alle dirette dipendenze del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Tra gli altri compiti istituzionali che esso persevera con alta professionalità e grande onestà annoveriamo quelli di polizia giudiziaria e pubblica sicurezza, attività di repressione del contrabbando, reati di criminalità organizzata, lotta senza frontiere, al traffico degli stupefacenti ed esseri umani, al terrorismo. Con la sua flotta aereo-navale, tra cui quest’anno abbiamo una giovane aquilana come accademista, si occupa del controllo delle frontiere terrestri e ha un compito di primaria importanza nella difesa di quelle marittime. Insomma tanti ruoli istituzionali, tutti assolti con abnegazione e spirito di servizio.

Anche all’Aquila, nel contesto delle celebrazioni del 241esimo anniversario della fondazione del Corpo, avvenuta nel 1774, con una tanto sobria quanto sentita e toccante cerimonia a carattere interno, presso la Caserma “M.A.V.M. S. Ten. Tito Giorgi” di via Paolucci 4, si festeggerà la particolare ricorrenza.

La festa del Corpo è la giusta occasione per illustrare e documentare i vari bilanci dei risultati raggiunti. A questo fine il Comandante Regionale, Gen. B. Flavio Aniello, a partire dalle ore 09.30 di lunedì 22, incontrerà la stampa e sarà disponibile per il rilascio di interviste per illustrare il bilancio dell’attività operativa svolta nei primi 5 mesi del 2015 dai Reparti del Corpo in Abruzzo, a tutela della sicurezza economico-finanziaria.

Il livello di guardia, in Abruzzo come in ogni altra parte del Paese, è sempre stato mantenuto alto dalle Fiamme Gialle, tanto da assicurare alla giustizia tanti malfattori dediti ai più disparati tipi di reato.

Altro primato importante dobbiamo, giustamente, attribuire alla G. di F. sul versante del sostegno alle persone e della solidarietà – come recentemente ricordato anche dal sindaco Cialente in occasione del giuramento degli allievi Marescialli dell’86esimo corso Berame II – quello di aver messo generosamente a disposizione di tanti aquilani in difficoltà a seguito del disastroso evento sisma 2009, i locali della propria scuola per ispettori e sovraintendenti di Coppito.

Mai come in questo periodo storico, un vero e proprio “Momento congiunturale” la G.di F., unitamente a tutte le altre Istituzioni dello Stato, è chiamata a fornire il proprio contributo nella costruzione di una società più giusta, più equa e più umana con una lotta senza quartiere a quei fenomeni di corruzione che generano sfiducia nelle nuove generazioni e nel Paese. Graditissima l’occasione per formulare al Comandante generale della G.di F., Generale di C.A. Saverio Capolupo, i sensi della mia stima e rinnovata ammirazione unitamente a fervidi voti augurali per la speciale ricorrenza, con preghiera di estenderli agli Ufficiali, ai Sottufficiali, ai Finanzieri tutti.

*lettore

[url”Torna al Network Blog dei Lettori”]http://ilcapoluogo.globalist.it/blogger/Il%20Blog%20dei%20Lettori[/url]

X