IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Mondiali Studenteschi, un aquilano a capo della Delegazione Italiana

L’aquilano Antonello Passacantando sarà il Capo Delegazione Italiana ai prossimi Campionati mondiali studenteschi di Atletica Leggera dell’International School Federation (ISF) che si svolgeranno in Cina da sabato prossimo, 27 giugno, al 2 luglio 2015. Rappresenteranno l’Italia l’Istituto Galilei di Trieste e l’Istituto Alberghetti di Bologna vincitori lo scorso anno dei Campionati Studenteschi di Atletica Leggera che si sono svolti proprio all’Aquila nel nuovo Stadio “Isaia Di Cesare”.

La delegazione guidata da Passacantando, che è il coordinatore regionale di Educazione fisica dell’Ufficio scolastico per l’Abruzzo, partirà mercoledì alla volta di Wuhan, il capoluogo della provincia dell’Hubei, che è la più popolosa città della Cina centrale. Wuhan si trova alla confluenza del Fiume Azzurro e del Fiume Han. Ha una popolazione di approssimativamente 9.100.000 abitanti.

Le gare si svolgeranno nel nuovissimo stadio di atletica che verrà inaugurato per l’occasione. Partecipano circa 800 atleti provenienti dai seguenti paesi: Australia, Belgio Fiandre, Belgio Comunità francese, Brasile, Bulgaria, Camerun, Cile, Cina, Croazia, Repubblica Ceca, Inghilterra, Estonia, Francia, Germania, Guatemala, India, Nigeria, Israele, Italia, Qatar, Portogallo, Arabia Saudita, cinese Taipei, Turchia.

Oltre alle gare non mancheranno gli eventi di contorno come la cerimonia inaugurale, la festa delle nazioni, le escursioni, i percorsi guidati e la festa delle nazioni. Le delegazioni prenderanno parte anche ad una serata “La serata dell’amicizia” con l’obiettivo di incoraggiare gli scambi tra le diverse culture dei paesi partecipanti.

Gli studenti avranno la possibilità di promuovere i loro paesi e la loro cultura in modo originale. Ciascuna delegazione potrà organizzare uno stand con opuscoli, video, Cd, foto o altre idee originali, per esempio offrendo un assaggio di specialità tipiche culinarie (piatti, bevande, …). In queste manifestazioni emerge l’aspetto positivo del mondo della scuola. Non conterà il risultato, quanto l’esserci.