IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Festival Migrando, nuovi appuntamenti a L’Aquila

Continua il Festival “Migrando: le culture varcano i confini”, condotto dall’Associazione Bibliobus L’Aquila nell’ambito del progetto “L’Aquila oltre i confini”, finanziato dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali attraverso il Fondo dell’Osservatorio Nazionale per il Volontariato (ex legge 266/1991, Direttiva Annualità 2013).

Oggi, sabato 6 giugno, alle ore 17, a Piazza d’Arti si terrà l’iniziativa “[i]Libri e giochi dal mondo[/i]”, con i libri del Bibliobus e i giochi del Ludobus per grandi e piccini.

Alle 18.30, presso la Bibliocasa, verrà presentato il libro “[i]Migrando[/i]”, di Mariana Chiesa Mateos, alla presenza dell’autrice.

“Migrando” è la storia, le storie, di due migrazioni. Quella lontana degli inizi del novecento, quando bastimenti carichi di italiani, spagnoli, irlandesi, tedeschi, polacchi, francesi lasciavano i porti europei per attraversare l’oceano e raggiungere le Americhe. E quella vicina, di oggi, dove carrette del mare solcano il mediterraneo colme di magrebini, eritrei, curdi yemeniti, sudanesi, pakistani per raggiungere le coste europee. Un libro senza parole. Per lasciare alla sensibilità di ciascuno l’epilogo della storia.

Alla presentazione del libro seguirà un buffet, in programma alle 20.30, presso il Circolo Querencia. La serata si concluderà con il laboratorio “Dove cantano le favole”, spettacolo di teatro e musica con gli Artisti Aquilani e gli ospiti del progetto SPRAR (Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) dell’Aquila. Lo spettacolo si terrà alle 21.00 presso la Casa del Teatro di Piazza d’Arti.

Tutti gli eventi del Festival sono ad ingresso libero.

Ultima azione del progetto “L’Aquila oltre i confini”, promosso dall’Associazione Bibliobus L’Aquila in collaborazione con l’Università degli Studi dell’Aquila e le Associazioni Koinonia, Ricostruire Insieme e Comitato Territoriale ARCI L’Aquila, il festival fa seguito alla realizzazione di attività trasversali per la promozione dell’intercultura in ambito scolastico quali laboratori di narrazione autobiografica nelle scuole elementari, percorsi di lettura ad alta voce per insegnanti ed educatori, momenti formativi per studenti della facoltà di Scienze della Formazione.