IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Nasce il ‘Progetto Marsica’ contro la crisi

Per contrastare la caduta dei livelli occupazionali (circa 2.500 posti di lavoro in meno in tre anni) e dei tassi di occupazione femminile e giovanile nella Marsica, i sindaci del comprensorio hanno ideato un progetto strategico fondato sulla coesione territoriale e e sul gioco di squadra tra enti pubblici e privati.

Il ‘Progetto Marsica’ è stato illustrato, stamane, dal sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, nel corso di una conferenza stampa presso il municipio, in seguito ad una serie di incontri con le istituzioni regionali.

«Nell’ultimo incontro con gli amministratori regionali – ha sostenuto il sindaco – abbiamo avuto garanzie sul nostro progetto per evitare discriminazioni territoriali attraverso una progettazione unitaria più efficiente e più snella da prendere come esempio per tutti i comuni abruzzesi».

Il progetto è fondato su quattro gruppi di lavoro: l’agroalimentare, le infrastrutture, il turismo e la cultura. «Sette mesi di lavoro – ha dichiarato il responsabile progettuale, Piero Carducci – oltre 100 incontri sul territorio e 19 schede progetto per individuare le fonti di finanziamento regionali, statali e comunitarie da poter attivare da subito; è un intervento che mira a valorizzare lo sviluppo del territorio con i nostri punti di forza per un distretto agroalimentare integrato».

Tra i vari progetti in programma c’è lo sviluppo delle telecomunicazioni attraverso una rete internet veloce per tutta la Marsica, il potenziamento della ferrovia Roma- Avezzano- Pescara, lo sviluppo e il consolidamento dei siti industriali di Avezzano e Carsoli, l’attivazione di misure specifiche per favorire l’ingresso di nuove imprese nel territorio e la conseguente creazione di un distretto turistico- alberghiero marsicano. Alla conferenza stampa ha preso parte anche il sindaco di Tagliacozzo, Maurizio Di Marco Testa che ha sottolineato «l’immediatezza dell’esecuzione delle schede progettuali da realizzare nel giro di un anno attraverso leggi obiettivo».

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X