IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Night hard ad Alba Adriatica, in 5 a processo

A tre anni dalla maxi operazione contro spaccio e prostituzione in un night di Alba Adriatica (Teramo) lo stralcio teramano dell’inchiesta aquilana arriva in udienza preliminare, con il gup Domenico Canosa che ha rinviato a giudizio i cinque imputati.

Le accuse erano di esercizio di una casa di prostituzione e favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Il processo si aprirà il 5 maggio 2016 davanti ai giudici del collegio.

L’inchiesta, per la quale sono finiti a processo quattro uomini e una donna (con tre degli imputati all’epoca raggiunti anche da ordinanza di custodia cautelare), è relativa a un presunto giro di prostituzione e spaccio in un night club di Alba Adriatica.

Le indagini partirono dall’Aquila, con alcune posizioni poi arrivate a Teramo per competenza territoriale. Secondo l’accusa i 5 imputati teramani, ognuno con ruolo diverso, avrebbero utilizzato il night come ‘casa di prostituzione’.

I reati sarebbero stati compiuti da dicembre 2010 a maggio 2011. C’erano appositi tariffari: dai 50 euro per una singola prestazione nel locale a 350/400 per una prestazione in alberghi o altri luoghi scelti dai clienti.