IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

I Laboratori del Gran Sasso aprono le porte per l’estate

La sala Maiorana dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso giovedì 4 giugno 2015 ospiterà due importanti eventi per i giovani abruzzesi: il “Borsisti Day” e la quinta edizione della Scuola Estiva per le Scienze Sperimentali.

Il primo evento si svolgerà dalle 9:30 alle 14:00. Il percorso formativo, l’esperienza maturata nei Laboratori nazionali del Gran Sasso INFN e con le aziende, aspettative e traguardi raggiunti: dopo oltre un anno trascorso nei Laboratori di Assergi, e nelle aziende che li hanno accolti per un periodo di stage, i giovani titolari di borse di studio e assegni di ricerca tracciano un bilancio e raccontano i momenti salienti dei progetti “La Società della Conoscenza in Abruzzo” e “Sistema Sapere e Crescita”, finanziati nel Programma Operativo FSE (Fondo Sociale Europeo) Abruzzo 2007/2013.

Il benvenuto del direttore dei Laboratori Stefano Ragazzi aprirà la giornata, seguito dagli interventi di Tommaso Di Rino, Autorità di Gestione del PO FSE Abruzzo 2007-2013, di Franca Masciulli, coordinatore dei Progetti FSE LNGS, di Carlo Bucci e Alba Formicola, responsabili dell’intervento A del Progetto [i]“Sistema Sapere e Crescita”, e di Chiara Zarra, responsabile dell’Intervento A (Promozione della conoscenza) del Progetto “La Società della Conoscenza in Abruzzo”[/i].

Le conclusioni sono affidate a Graziano Di Costanzo, direttore CNA Abruzzo, Confederazione nazionale artigianato.

Nel pomeriggio, alle ore 15:00 saranno presenti i 25 studenti abruzzesi del terzo anno di scuola superiore risultati vincitori dopo una dura selezione che ha coinvolto quasi 70 candidati distribuiti su tutto il territorio regionale. L’incontro servirà a illustrare il programma delle lezioni che si svolgeranno nella sede dei Laboratori esterni di Assergi e avranno prevalentemente carattere laboratoriale.

Ideata per stimolare l’interesse delle nuove generazioni per la cultura scientifica attraverso l’impiego di metodologie didattiche adeguate, la Scuola Estiva ha come scopo quello di incrementare la naturale capacità di osservazione dei fenomeni fisici e l’abilità di verificarne le leggi alla base con l’applicazione del metodo sperimentale.

La Scuola avrà carattere residenziale. Per l’intera durata, dal 22 al 26 giugno e dal 29 giugno al 3 luglio, i ragazzi saranno ospitati presso strutture alberghiere del territorio.

L’iniziativa rientra nell’ambito dell’intervento “Lab_GS_Orienta” del Progetto Speciale Multiasse “Sistema Sapere e Crescita”.