IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Calcioscommesse, avvocato: «L’Aquila Calcio non c’entra nulla»

«Non conosciamo ancora la posizione di Ercole Di Nicola, ma da quanto emerso fino ad oggi L’Aquila Calcio non c’entra nulla». Così Flavia Tortorella, avvocato di origini chietine, ingaggiata ieri dall’Aquila Calcio per impostare la difesa in sede di giustizia sportiva per lo scandalo calcioscommesse che ha portato all’arresto dell’ex responsabile dell’area tecnica Ercole Di Nicola, difeso dall’avvocato Libera D’Amelio, di Giulianova (Teramo).

«Però dobbiamo dire che è ancora presto per valutare la situazione – continua la Tortorella – si tratta per ora di un caso di coinvolgimento a specchio, per comprendere il tutto serve capire quale ‘immagine’ ci sia nello specchio».

«Non va dimenticato – precisa l’avvocato, tra i protagonisti delle difese nel processo Calciopoli – che la giustizia sportiva ha delle proprie regole e un’autosufficienza nell’operare e nell’amministrare la giustizia, le regole sono loro, ma comunque si ispirano ed ha mutuato tantissimi istituti e principi dalla giustizia ordinaria. Ci sono degli istituti che però vanno rivisti, dei casi concreti negli ultimi hanno dimostrato che c’è questa necessità, uno di questi è la responsabilità oggettiva, il cui processo di rivisitazione è già in atto, era pervicace all’inizio ma oggi si è affievolito».

«L’ordinamento sportivo – sottolinea quindi l’avvocato – non dà strumenti alle società per ovviare a certe situazioni, quindi da una parte non può chiedere di rispondere ai propri tesserati se non dà loro modo di vigilare con strumenti riconosciuti – spiega ancora Tortorella – ma è chiaro che il caso concreto debba prevalere sul caso astratto. Qui le società sono vittime inconsapevoli di determinati soggetti e non si può affossare le società stesse, se non c’è collusione va detto e va riconosciuto. E poi, il calcioscommesse ha dei propri moduli che nella fattispecie non vedo, manca qualcosa, può esserci davvero – conclude – uno sganciamento totale fra la società e Di Nicola, per ora l’unico nome ‘uscito’ per quel che riguarda L’Aquila Calcio».

X