IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Viaggio nelle chiese aquilane

Domenica 3 maggio 2015 Archeoclub L’Aquila e Archeoclub Sulmona aderiranno congiuntamente alla XXI edizione di “Chiese aperte“, manifestazione nazionale promossa annualmente da Archeoclub d’Italia in collaborazione con la Cei (Conferenza Episcopale Italiana).

L’edizione 2015 è possibile anche grazie alla collaborazione di Arcidiocesi dell’Aquila, “Opi Onlus”, Provincia Frati Minori d’Abruzzo-“San Bernardino da Siena” e Università degli Studi dell’Aquila.

«Come per gli anni passati – spiegano i portavoce di Archeoclub L’Aquila e Sulmona – abbiamo scelto una chiesa dentro le mura e una fuori le mura, nel contado. Si tratta della basilica di San Bernardino a L’Aquila, che verrà riaperta al culto il giorno precedente, e di San Massimo di Aveja ad Opi di Fagnano Alto (L’Aquila). Due luoghi di culto, entrambi diversamente ricchi di fascino storico, entrambi riportati a nuova vita dopo i danni del terremoto del 2009: la basilica di San Bernardino grazie a un articolato intervento di restauro e ricostruzione, la chiesa campestre di San Massimo di Aveja grazie a un restauro reso possibile dall’impegno attivo della locale associazione “Opi Onlus”. Entrambi simbolo di comunità, l’una più grande, l’altra più piccola, che iniziano a riappropriarsi dei loro simboli materiali. Perché, vogliamo nuovamente evidenziarlo, ricostruzione materiale e ricostruzione sociale sono due facce della stessa medaglia; le comunità hanno infatti bisogno di luoghi autentici nei quali ritrovarsi e identificarsi fisicamente».

IL PROGRAMMA

{{*ExtraImg_240917_ArtImgCenter_500x707_}}