IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, Zavettieri: «Spazio ai giovani»

di Claudia Giannone

L’Aquila si prepara all’ultima gara casalinga della stagione: nel cuore dei tifosi, l’ultima tra le mura del “Fattori” in tutta la storia. Poche le parole del mister Nunzio Zavettieri alla vigilia del match contro il Grosseto: alcune direttive della società, alcuni commenti sulla squadra che scenderà il campo e la sola certezza rappresentata dagli assenti. Parola d’ordine: dare spazio ai giovani.

«C’è una chiara indicazione da parte della società – ha spiegato – far giocare i giovani. Credo sia giusto, soprattutto in virtù del fatto che non ci sono più obiettivi. Vogliamo coinvolgere tutti i componenti della rosa, quindi la formazione sarà totalmente stravolta. Daremo tutto». «Fin quando c’è stata la matematica – ha proseguito – ho voluto mettere in campo la miglior formazione possibile. Ma la società aveva in mente queste indicazioni da molto tempo: è giusto che anche i giovani abbiano più spazio, dopo essersi allenati per un’intera stagione nell’ombra. Ad esempio, domenica giocherà sicuramente Cacchioli».

Certamente assenti saranno Pedrelli, Triarico e Vella, come nel corso della settimana passata: solo l’ultimo di questi giocatori è sulla via del recupero.

«Vogliamo chiudere in casa dimostrando il meglio. Sono consapevole del fatto che abbiamo vissuto una stagione ‘contraddittoria’, del fatto che ognuno di noi voleva di più, ma ci teniamo a chiudere bene: vogliamo una contestazione che sia costruttiva per il bene dell’Aquila e per il futuro di questa società». «Auspico fortemente – ha concluso il tecnico – che la prestazione possa attenuare questo disappunto che c’è da parte della tifoseria. Le aspettative non sono state create da noi: le prime prestazioni che abbiamo fatto hanno creato delle idee nel pubblico e alcuni proclami le hanno alimentate».