IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Le Pagelle del Misde: Juventus-Fiorentina 3-2

di Lorenzo Di Cola

La Juventus intravede il quarto tricolore consecutivo dopo la vittoria interna contro la Fiorentina. Ai bianconeri adesso basta un punto nella partita con la Sampdoria di Sabato per avere la certezza del titolo.

JUVENTUS

BUFFON 6.5: per sfogare la rabbia post derby, se la prende con i giocatori della sua Carrarese e li costringe ad andare in ritiro. DITTATORE

LICHTSTEINER 6.5: dopo un primo tempo di grande corsa, nell’intervallo effettua un controllo della pressione e si ripresenta con una fascia bianca sull’avambraccio. PAZIENTE

BARZAGLI 7: non ha il fiuto da ricevitoria di Bonucci, è vero. Quando si tratta di fare a sportellate, però, regge alla grande il confronto con il collega. CAMPIONE DEL MONDO

CHIELLINI 5: stende Joaquin in area con un calcio simile a quello che Totti rifilò a Balotelli nel 2010 e protesta con l’arbitro, sostenendo che il suo avversario si sia lasciato cadere. POCO CREDIBILE

EVRA 6.5: assist al bacio sul primo goal di Tevez e finta di prendere il pallone con le mani a fine partita per deridere gli avversari. WELCOME BACK

MARCHISIO 6.5: su un contrasto a centrocampo decide di sacrificare gli organi riproduttivi. A fine partita, dichiara di temere la reazione della moglie che lo aspetta a casa. INTIMORITO

PIRLO 6: nel momento decisivo si affida al suo infallibile destro e abbatte Joaquin in area per regalare un rigore ai Viola. FALCE – dal min. 55 VIDAL 6: Allegri gli concede un allenamento a porte aperte in vista della doppia sfida con il Real Madrid. VIVINFORMA

STURARO 6.5: l’arrivo in corsa di Neto gli fa avere un mancamento ed induce Banti a fischiare la punizione. Da questa esibizione nascerà il goal del pareggio della Juventus. ATTORE PROTAGONISTA – dal min 76 PADOIN s.v.

PEREYRA 5: in costante calo dopo mesi di grande condizione atletica; inizia ad assomigliare al suo omonimo che militò nell’Inter di Stramaccioni. ALVARO – dal min. 70 OGBONNA s.v.

TEVEZ 7.5: gioca due palloni in tutta la partita ma, senza pensarci su un attimo, li butta dentro e stacca Icardi e Toni nella classifica marcatori. SPIETATO

LLORENTE 6.5: si ispira ad Ibrahimovic: segna, esulta come lo Svedese e a fine partita dichiara di aver sempre sognato di giocare nella Juventus. RUFFIANO

FIORENTINA

NETO 6: dopo il vantaggio della Fiorentina, affronta un avversario e lo stende soffiandogli sugli stinchi; fallo e ammonizione ineccepibili. RUVIDO

RODRIGUEZ 5.5: sul primo penalty spiazza Buffon e tutti gli spettatori che si aspettavano un tiro in fallo laterale; alla seconda occasione rompe gli occhiali ad un tifoso bianconero in curva. TELEFONATO

BASANTA 5: ha la presunzione di voler fare reparto da solo per poi inseguire Tevez con l’agilità di una tartaruga reduce da un pasto abbondante. TARTARUGA NINJA

SAVIC 5: riesce a contenere Llorente solo in parte grazie alla propria forza fisica. A fine gara, infatti, riporta soltanto alcuni lividi. AMMACCATO

AQUILANI 5: la sua prestazione è fatta di passaggi sbagliati, vani tentativi di tiro ed una delicatissima scivolata su Evra che costringe Banti ad ammonirlo. PIANTO GRECO

BADELJ 6.5: dopo aver constatato che lo Juventus Stadium non è altissimo, decide di provare a sparare un pallone nei parcheggi esterni e ci riesce a metà primo tempo. SPAZZINO

ALONSO 5.5: gioca sulla corsia laterale ma l’unica fascia che vede è quella che Aquilani usa per tenere fermi i capelli. EQUIVOCATO

JOAQUIN 7: nonostante vanti un solo tipo di finta nel suo repertorio, riesce comunque ad ottenere due rigori a favore. PROLIFICO

FERNANDEZ 6.5: piace a Montella, piace ad Allegri, piace ai tifosi della Fiorentina ma non alle donne. FOREVER ALONE – dal min 76 BORJA VALERO s.v.

SALAH 6.5: quando punta in velocità Chiellini scoppia in grasse risate e, sistematicamente, perde il pallone che termina a fondo campo. PAPERISSIMA – dal min. 82 ILICIC 6.5: riesce nell’impresa di segnare a Buffon senza fargli nominare tutti i Santi del calendario tascabile che ha nei calzettoni. INCREDIBILE

GOMEZ 4.5: durante una accesissima protesta per un presunto rigore a suo favore, tira con forza la sua maglia per far capire all’arbitro quanto accaduto e si procura uno stiramento al tricipite destro. CRISTALLO – dal min. 73 GILARDINO s.v.

SEGUI LE PAGELLE DEL MISDE SU FACEBOOK:

[url”https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts”]https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts[/url]

X