IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Elezioni Provinciali, 1161 elettori dei 105 comuni

di Roberta Galeotti

Saranno 1161 gli elettori che si recheranno il prossimo 2 maggio a L’Aquila in via Nurzia per eleggere il nuovo presidente della Provincia dell’Aquila ed il nuovo Consiglio.

Nata nel 1861 la storia della Provincia dell’Aquila sarà formalmente conclusa dal 2 maggio prossimo, data ufficiale delle prossime elezioni provinciale.

Elezioni indirette, perchè il prossimo Consiglio provinciale non sarà scelto dai cittadini, ma votato dai consiglieri aventi diritto dei comuni aquilani.

Il Corpo elettorale è composto dai consiglieri dei 105 Comuni della provincia aquilana, esclusi i comuni commissariati, come Celano, Carsoli o San Demetrio, che non potranno esprimere il loro voto nè candidare i loro consiglieri.

Molti comuni commissariati, quindi, non saranno rappresentati nei prossimi 3 anni di consiliatura provinciale.

Le operazioni di voto si svolgeranno dalle 8:00 alle 20:00 nella sede del Consiglio provinciale e saranno divise in due seggi presieduti rispettivamente dalla dirigente provinciale Paola Contestabile e da Paolo Collacciani.

Lo scrutinio inizierà alle ore 8:00 di domenica 3 maggio, mentre la proclamazione degli eletti avverrà lunedì 4 maggio.

Molte polemiche hanno preceduto questa elezione, ma la partita è stata tutta politica, in quanto molti cittadini credevano che le province fossero state realmente soppresse.

Il prossimo consiglio provinciale dovrà organizzare la gestione di tutti quei servizi a capo dell’ente, occupandosi di trovare la copertura economica che non è stata assicurata dal Governo centrale, e dovrà occuparsi di ricollocare più di 250 dipendenti pubblici a tempo indeterminato che, per la prima volta nella storia d’Italia, rischiano di andare in mobilità.

X