IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Luco dei Marsi, primo maggio all’insegna dell’arte

di Lucia Ottavi

Il Comitato per la festa del “Primo Maggio” di Luco dei Marsi dal primo maggio al 3 maggio presenta la personale di pittura di Francesco Subrani. “[i]Retrospettiva 1971-1986[/i]”, questo è il titolo della mostra, che sarà inaugurata il primo maggio alle ore 12.30, presso la sala ex municipio in piazza Umberto I di Luco dei Marsi. La presentazione vedrà la partecipazione di Orietta Spera e Maurizio Lucci. La mostra sarà visitabile dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 20.00 di sabato e domenica.

{{*ExtraImg_240517_ArtImgRight_300x515_}}Francesco Subrani è uno psicologo psicoterapeuta nato ad Avezzano il 7 Gennaio 1954. Ha effettuato con Fabrizio Di Giulio, specialista neurologo, specialista psichiatra, membro della Società Italiana di Psicoterapia, docente di psichiatria all’Università La Sapienza di Roma, fondatore nel 1964 insieme al professor Tedeschi del primo reparto universitario in Italia di psicoterapia analitica nella clinica delle malattie nervore e mentali dell’Università di Roma, un’analisi personale individuale ad orientamento Freudiano dal 1972 al 1979, una terapia di gruppo dal 1980 al 1984, un’analisi didattica con frequenza settimanale dal 1984 al 1988 e mensile dal 1988 ad oggi.

Il dottor Subrani ha collaborato dal 1972 al 1980 all’esperimento del professor Di Giulio sulle cause reali del rapporto tra autorità e masse, analizzando la somma degli elementi inconsci che intervengono tra capo e folla, tra leader e gruppo in ogni equazione umana del genere.

Dal 1984 conduce a tempo pieno l’attività di psicologo psicoterapeuta nel suo studio di Avezzano. In “Retrospettiva 1971-1986” la psiche entra nell’arte e l’arte nella psiche.

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X