IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Le Pagelle del Misde: Inter-Roma 2-1

di Lorenzo Di Cola

L’Inter ritrova la vittoria in casa dopo tre pareggi ed una sconfitta

interni contro una Roma visibilmente stanca. Dopo il goal in apertura

di Hernanes ed il pareggio ad inizio ripresa di Nainggolan, la squadra

di Mancini agguanta i tre punti grazie ad un goal di Icardi a pochi

minuti dal fischio finale.

INTER

HANDANOVIC 6: spera per tutta la partita che l’arbitro fischi un

rigore per la Roma; a fine partita esce a testa bassa e dichiara di

non essersi divertito. ANNOIATO

D’AMBROSIO 5: chiamato a Milano soltanto per permettere agli Interisti

milanesi di offendere il quasi omonimo patrono della città, sbaglia

più cross di Molinaro ai tempi della Juve di Ranieri. PIEDI STORTI

RANOCCHIA 5: quando tutto sembra filare liscio, il capitano decide di

consegnare un pallone a Pjanic da cui nascerà il pareggio della Roma.

GUASTAFESTE

VIDIC 7: è tornato ad essere il mastino serbo cresciuto nel porto di

Manchester; si difende dagli attaccanti della Roma e da Ranocchia.

SALVATORE DELLA PATRIA

JUAN JESUS 5.5: nel post-partita dichiara che nel ruolo di terzino sta

giocando molto bene, con miglioramenti costanti di partita in partita.

Se lo dice lui… IPSE DIXIT

BROZOVIC 5: il Croato racchiude nella sua prestazione i difetti di

Kuzmanovic e Medel messi insieme. Non potendo sopportare un simile

strazio, Mancini lo sostituisce nella ripresa. FUSIONE – dal min. 71

KOVACIC 6.5: Mancini lo posiziona nell’inconsueto ruolo di mediano e

regala al pubblico una serie di interventi in scivolata degni del

migliore Stam. FILTRO

GNOUKOURI 6.5: dopo aver fatto gelare i tifosi alla lettura delle

formazioni nel derby, sfodera un’altra grande prestazione da titolare

e regala a Kuzmanovic la certezza del posto in tribuna. BAGARINO – dal

min. 87 PODOLSKI 6.5: assist al bacio per Icardi e un goal sfiorato

nel finale. POCHI MINUTI MA BUONI

GUARIN 5.5: il derby tutto colombiano con Ibarbo lo stimola, tant’è

che dopo 15 minuti dal calcio d’inizio si siede sul terreno di gioco

per assistere alla partita. SPIDER CAM – dal min. 79 SHAQIRI s.v.

HERNANES 7: il capoultràs della Lazio in settimana ha realizzato una

colletta per regalare un Rolex ad Hernanes in caso di goal contro la

Roma; dopo pochi minuti il Profeta segna e porta a casa la vincita.

SEGNA E VINCI

PALACIO 7: corre più di Kuzmanovic, Brozovic e D’Ambrosio messi

insieme e dà alla squadra un contributo fondamentale. PREZIOSO

ICARDI 6.5: sbaglia tre occasioni ma il vero Bomber non demorde e, a

tre minuti dalla fine, trafigge De Sanctis ed esulta sotto la Nord.

INESAURIBILE

ROMA

DE SANCTIS 5.5: devia la sassata di Hernanes che gli procura una

frattura di due falangi. Nonostante ciò, stringe i denti e rimane in

campo fino al novantesimo. ROCCIA

FLORENZI 5.5: ha l’opportunità per segnare il 2-1 giallorosso ma

decide di colpire un piccione nel terzo anello piuttosto che battere

Handanovic. CECCHINO

MANOLAS 5.5: regge benissimo il confronto con Icardi ma, a tre minuti

dalla fine, sente un triplice fischio e si ferma. Sulla stessa azione

l’Argentino porta in vantaggio l’Inter. INGENUO

YANGA-MBIWA 6: vince i duelli individuali ma, quando si tratta di

impostare, per sostituirlo Garcia chiede a Mancini il prestito di

Medel. INGUARDABILE

HOLEBAS 5.5: riesce a soffrire D’Ambrosio, il che è a dir poco

preoccupante. Dopo il match prepara il borsone ed abbandona la squadra

per recarsi a Lourdes. DEPRESSO

NAINGGOLAN 6.5: il look gli permette di arrotondare lo stipendio

posizionandosi vicino i Fori Imperiali per chiedere foto e soldi ai

malcapitati turisti che passano di lì. TRUFFATORE

DE ROSSI 6: per capitan futuro le sfide contro l’Inter hanno quasi il

sapore del derby: il giallo è una certezza e mena come se in campo ci

fossero maglie biancocelesti. LUPACCHIOTTO VERO – dal min. 89 DOUMBIA

s.v.

PJANIC 6.5: va ad intermittenza come le luci di un albero di Natale ma

quando si accende è fondamentale: raccoglie il passaggio di Ranocchia,

lo consegna a Nainggolan ed il Belga lo trasforma in rete. BABBO

NATALE – dal min. 78 ITURBE s.v.

IBARBO 6.5: sfida Juan Jesus e riesce, molto spesso, a saltarlo in

velocità. Quando vede Totti fermo in mezzo al campo, va da Garcia e

sostiene che è colpa del sistema. INTEGRATO

TOTTI 5: arriva a centrocampo convinto di scambiare il gagliardetto

con Zanetti. Quando trova Ranocchia di fronte a sé, gli volta le

spalle e lascia in panchina il suo gagliardetto della Roma. DISGUSTATO

– dal min. 53 KEYTA 5.5: non è al meglio e si vede: compie pochi falli

e non infortuna nessun avversario. FUORI FORMA

GERVINHO 5: inizia il match sudato come se avesse corso per 40 km nel

deserto e dopo pochi minuti sventola bandiera bianca, mostrando

evidenti segni di stanchezza. ESAUSTO

SEGUI LE PAGELLE DEL MISDE SU FACEBOOK:

[url”https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts”]https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts[/url]