IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Tennis, il marsicano Di Nicola è una superstar

Ciò che è successo nell’ultima settimana al tennista marsicano Gianluca Di Nicola ha dello straordinario, vista anche la vicinanza in termini di tempo delle sue vittorie.

La prima in ordine cronologico è quella avvenuta nella giornata di domenica sui campi in terra rossa del Circolo Tennis Pescara, dove si è svolto il torneo di pre-qualificazioni agli Internazionali BNL d’Italia.

Già nelle passate edizioni, infatti, il 19enne abruzzese aveva vinto il medesimo torneo, riuscendo a qualificarsi per due volte alla fase successiva, tenuta sui campi romani del Foro Italico. Questa volta a contendergli il posto nella Capitale è stato il pescarese Patrizio Marchegiani, il quale si è dovuto arrendere senza riuscire a creare troppi problemi all’avversario odierno. Lo score, 6-4 6-2, ne è la riprova.

Un plauso ulteriore va al nostro atleta che, nonostante il tifo avverso, è riuscito ad andare avanti per la sua strada, nella conquista della vittoria finale.

Ciò che però ha del grandioso è quanto successo in Sardegna, più precisamente al Forte Village, nel Future F6 dell’omonimo Circolo. Difatti, nel torneo svoltosi a Santa Margherita di Pula, il nostro atleta è partito direttamente nel main draw, beneficiando di una wild card concessagli dagli organizzatori del torneo.

Il suo cammino è dunque proseguito ulteriormente, uscendo vincitore dal match contro lo spagnolo Sergio Martos Gornes, numero 805 delle classifiche mondiali. Contro l’iberico il match è stato equilibrato e tirato in ogni scambio, tanto da rendersi necessario il set decisivo. Qui il nostro Gianluca è riuscito a piazzare il break che ha cambiato l’inerzia del match in suo favore, dopo che l’avversario era riuscito a pareggiare il conto dei set.

Solo il turno successivo è risultato fatale al teenager avezzanese, quando ha dovuto affrontare la quarta testa di serie del torneo, l’olandese Scott Griekspoor, n° 504 del mondo.

Per Gianluca si tratta comunque di un ottimo risultato, visto anche il tour de force a cui è stato costretto per prendere parte a entrambi i tornei. Rinnovando nuovamente i complimenti per i risultati appena ottenuti, si spera presto di poter sentire ancora parlare di lui in questi palcoscenici internazionali.

di Simone Marasi

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]