IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano, ecco la rotatoria dell’Arte

E’ stata inaugurata questa mattina la nuova rotatoria di Via XX Settembre, incrocio di via Brunelleschi, realizzata con il contributo del Liceo Artistico di Avezzano che ha adornato con tre sculture in ferro battuto l’opera.

‘La rotonda dell’Arte’ è il nome proposto dal sindaco Giovanni Di Pangrazio nel suo intervento, accolto con entusiasmo dagli studenti e dall’intero corpo docenti dell’Istituto.

«E’ un’opera funzionale ed utile alla mobilità cittadina, ed insieme bella – ha commentato il sindaco di Avezzano -, tale da migliorare il contesto urbano, come nel caso della rotatoria con fontana luminosa di piazza Orlandini. In questa circostanza sono particolarmente contento perchè abbiamo valorizzato la partecipazione degli studenti del liceo artistico che hanno saputo realizzare un’opera originale che rappresenta simbolicamente le migliori virtù di Avezzano e del popolo dei Marsi».

Le tre sculture, che adornano la rotatoria, sono state realizzate dalla classe V sezione ‘A’ dell’anno scolastico 2013/2014, coordinata dalla professoressa Stefania Ferella, docente del laboratorio ‘Design dei metalli’. Il ferro battuto delle opere è stato lavorato nella posa in opera dalla classe III B, di questo anno scolastico, con un trattamento che lo rende particolarmente resistente alle intemperie e vi conferisce una tipica colorazione rossastra. «Le opere rappresentano elementi significativi per la città di Avezzano e per la Marsica intera – hanno spiegato la vice preside Angela Rubini e la professoressa Stefania Ferella -. Un’opera ritrae la città di Avezzano, con il campanile della cattedrale ed il municipio stilizzati; un’altra rappresenta la chimera, simbolo dei Marsi e, quindi della storia e della mitologia del territorio; l’ultima scultura raffigura una spiga di grano, simbolo delle coltivazioni del Fucino e della vocazione agricola di questo popolo, nonchè della fecondità e ricchezza della Marsica».

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X