IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Addizionale regionale all’Irpef, aliquota rideterminata

La Regione Abruzzo ha comunicato all’Agenzia delle Entrate che la sentenza della Corte Costituzionale n. 55 del 10 marzo 2015, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 14 dell’8 aprile 2015, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale delle disposizioni di cui alla legge della Regione Abruzzo 21 maggio 2014, n. 32, con cui, limitatamente al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2014, erano state stabilite, in base a scaglioni di reddito, diverse aliquote da applicare per il calcolo dell’addizionale regionale all’Irpef.

Conseguentemente, per il 2014, l’aliquota per il calcolo dell’addizionale regionale all’Irpef è stata rideterminata ed è pari all’1,73%.

Nel modello 730 precompilato predisposto per i contribuenti domiciliati in Abruzzo l’imposta era stata calcolata nel prospetto di liquidazione in base alle aliquote vigenti prima della sentenza.

A partire dal 27 aprile 2015, quindi, sarà disponibile il prospetto di liquidazione del modello 730 precompilato aggiornato con la nuova aliquota.

Pertanto, successivamente a tale data, i contribuenti che hanno già scaricato la dichiarazione sono invitati ad accedere nuovamente al proprio modello 730 precompilato per prendere visione del corretto importo dell’addizionale regionale.

X