IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Gran Sasso sconfitta in casa dalla Pro Recco

di Marcello Spimpolo

Gran bella partita di rugby quella di oggi pomeriggio al Comunale di Villa S.Angelo. Una partita in cui gli attacchi hanno avuto la meglio sulle difese e che è stata decisa dall’azione di un singolo, D’Agostini, alla fine del primo tempo e da qualche contestata decisione arbitrale sul finale dell’incontro.

La corazzata Recco, prima in classifica e per la quarta volta qualificata per le semifinali che possono valere la promozione in Eccellenza, non si è dimostrata tale ed è stata tenuta sulla corda fino all’ultimo secondo di gioco dalla volitiva ed aggressiva compagine grigiorossa.

Come dice il punteggio finale, la partita è stata equilibratissima ( 22 a 15 il risultato del primo tempo) e nessuna delle due compagini ha mai avuto la certezza di averla in tasca.

{{*ExtraImg_239683_ArtImgRight_300x200_}}

Quando però si gioca alla pari e ad alto livello, sono i particolari a fare la differenza ed oggi la disattenzione nel piazzamento della difesa aquilana nell’ultima azione del primo tempo da parte dei liguri è costata quella meta che poi, di fatto, si è rivelata decisiva.

Nel secondo tempo gli uomini di capitan Giampietri hanno risposto colpo su colpo a quelli di Ceppolino ma, a differenza delle ultime partite, non sono riusciti ad assestare quella zampata finale che avrebbe potuto portato probabilmente almeno ad un meritatissimo pareggio.

Nell’economia dell’incontro è giusto infine evidenziare come alcune decisioni arbitrali sul finale dell’incontro siano state oltremodo penalizzanti per la Gran Sasso: non capiamo infatti come una difesa biancoceleste che nel secondo tempo ha giocato parecchio “sporco” intorno ai raggruppamenti e con i trequarti continuamente in fuorigioco non sia stata sanzionate con almeno un cartellino giallo, così come sono sembrate francamente opinabili due decisioni arbitrali (una in touche, una in mischia) che hanno fermato gli avanti grigiorossi a 5 metri dalla linea di meta ligure.

{{*ExtraImg_239684_ArtImgRight_300x200_}}

Coach Pierpaolo Rotilio è comunque soddisfatto: «Altre partite le abbiamo vinte all’ultimo secondo, oggi non ce l’abbiamo fatta, nonostante l’ottima prova di carattere».

«La nostra partita – continua Rotilio – è stata compromessa nella parte centrale del match dove loro sono stati più esperti di noi ad amministrare il gioco aereo.

Questa sconfitta non offusca l’ottimo campionato che abbiamo fatto, senza stranieri e senza professionisti, e con molti giovani: per questo motivo siamo tutti soddisfatti, i due punti di oggi sono importanti».

Domenica prossima alle 15,30, sempre sul campo di Villa Sant’Angelo, la Gran Sasso incontrerà il Prato Sesto per l’ultima partita in casa della stagione.

GRAN SASSO: Pallotta, Anibaldi ( 7′ st Santavicca), Guardiano, Giampietri, Caione ( 27′ st Fattore), Lorenzetti, Brandizzi, Giammaria ( 3′ st Pattuglia) Santavenere ( 3′ st Parisse) De Rubeis, Cecchetti (10′ st Mancini), Guerriero ( 27′ st Cacchione), Iezzi ( 27′ st Paolucci) Mandolini ( 3′ st Colaiuda). All Pierpaolo Rotilio

PRO RECCO: Gonzalez, Neri,Tassara, Torchia, ( 23′ st Tagliavini) Cinquemani ( 3′ st Correosoi) , Agniei, D’agostini, Cacciagrano ( 23′ st Barisone ),Rosa ( 18′ st Costa) Giorgi, Metaliaj, Orlandi, Rapone, Noto ( 18′ st Bedocchi), Cafaro (83′ st Tenga). all Claudio Daniel Ceppolino

Marcatori:pt, 1′ cp Agniei; 6′ meta Santavenere trasf Pallotta; 18′ meta Caggiagrano tr Agniei; 25′ meta Metaliaj tr Agniei; 30′ meta santavenere; 36′ cp Pallotta; 39′ meta D’Agostini. st, 2′ meta Metaliaj: 6′ cp aAgniei; 20′ meta De Rubeis; 38′ meta Pattuglia

Note: giornata calda, spettatori 300. Nessun cartellino.

X