IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Le Pagelle del Misde: Inter-Parma 1-1

di Lorenzo Di Cola

L’Inter non sa più vincere e riesce a pareggiare persino con il Parma, ultimo in classifica e coinvolto nelle ben note ed infelici vicende societarie. Dopo il goal del vantaggio di Guarin, gli Emiliani pareggiano grazie a Lila che con un colpo di testa trafigge Handanovic.

INTER

HANDANOVIC 6: nell’unica parata che deve compiere in tutti i novanta minuti, scambia il pallone per una mosca e non riesce a deviarlo. TZÈ TZÈ

SANTON 5.5: spinge sulla fascia ma, quando i terzini del Parma gli chiedono qualche euro per prendere un panino dopo la partita, si intenerisce e decide di non infierire sulle loro gravi situazioni personali. SANTO

RANOCCHIA 4.5: riesce nell’impresa di non placare Belfodil e spinge i telecronisti a definire “un bel duello” quello con l’ex “attaccante” dell’Inter. SCANDALOSO

FELIPE 5.5: parte bene ma, con il passare dei minuti, si adegua ai “nuovi” compagni di reparto ed inizia a giocare come loro. FELIPE MELO – dal min. 75 PODOLSKI sv

JUAN JESUS 4.5: gli Interisti auspicano che la Pasqua sia stata una rinascita per il Brasiliano che, nella partita del Sabato Santo, si è presentato come un cadavere. GIUSTIFICATO

GUARIN 6: il migliore: trova il goal con un tiro deviato e, a fine partita, affronta le telecamere per chiedere scusa ai tifosi a nome di tutta la squadra. LEADER

BROZOVIC 5: dopo un buon impatto con la maglia nerazzurra, inizia ad avvertire i rallentamenti dovuti agli allenamenti con Kuzmanovic. RALLENTATO

MEDEL 5.5: solita partita da mastino ruba-palloni. Quando però si tratta di impostare, sui televisori compare la scritta “VIETATO AI MINORI”. HORROR

SHAQIRI 5: i migliori gesti atletici della sua partita sono i calci d’angolo sparati in fallo laterale. SPAZZINO – dal min. 89 HERNANES sv

PUSCAS 5.5: impegnato precocemente da Mancini, il giovane Primavera prova ad imporsi. Di questi tempi, però, le mezze stagioni sono soltanto un ricordo. SOLSTIZIO – dal min. 46 KOVACIC 5: talmente incisivo che, per poco, non abbiamo dimenticato di inserirlo tra le pagelle. ANONIMO

PALACIO 5.5: l’infortunio alla caviglia impedisce all’Argentino di esprimere il calcio mostrato nei primi anni di Inter; i tifosi adesso sperano in una frattura del codino. PRESO DI MIRA

PARMA

MIRANTE 6.5: prende goal soltanto per colpa di un tiro deviato; per il resto svogle una comoda seduta di allenamento in vista delle feste pasquali. HOLIDAY

LILA 6.5: gli basta un tempo per segnare un goal all’Inter. Se avesse giocato per tutti i 90 minuti, magari, adesso staremmo a parlare di una vittoria storica per il Parma. RIMPIANTO – dal min. 46 GHEZZAL 6: si fa notare soltanto per un urlo lanciato a bordo campo dopo una randellata sulla tibia ricevuta da Medel. SCREAM AND SHOUT

MENDES 6.5: una volta assicuratosi della stabilità del centrocampo del Parma, va dai giornalisti e dichiara che Cristiano Ronaldo vale 400 milioni. JORGE MENDES

COSTA 7: nonostante le accuse di insicurezza da parte dei critici, arriva a fine partita illeso e non affonda insieme alla società del suo Parma. COSTA SERENA

GOBBI 7: si assume la responsabilità di scendere in campo con la fascia di capitano. Durante la lettura delle formazioni, il pubblico di San Siro lo fischia in maniera assordante. JUVENTINO

FEDDAL 6.5: brilla di luce propria e riesce, come tutti i suoi compagni, a fermare gli innocui giocatori dell’Inter. DOMATORE

MAURI 6.5: su consiglio del lontano parente Stefano, scommette sull’uno a uno e porta a casa una consistente gratifica pasquale. SORPRESA

JORQUERA 6: ha piedi peggiori di Luciano Orquera, mediano di apertura della Nazionale italiana di Rugby. PILONE – dal min. 83 CASSANI sv

NOCERINO 6: il passato nel Milan lo fa scendere in campo con l’adrenalina tipica del Derby. Quando poi vede di fronte a sé Ranocchia con la fascia di capitano, la sua carica sfocia in una grassa risata. PAPERISSIMA

VARELA 7: salta con facilità un morto come Jesus e confeziona l’assist per Lila che vale il preziosissimo punto ottenuto a San Siro. JOLLY

BELFODIL 6: per quelli che sono i suoi standard gioca un match di altissimo livello: salta due volte Ranocchia e riesce a stoppare un lancio di 30 metri. ELEMENTARE (WATSON) – dal min. 77 CODA sv

SEGUI LE PAGELLE DEL MISDE SU FACEBOOK:
[url”https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts”]https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts[/url]

X