IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Gad’A, il futuro della Guida Turistica

L’Associazione Guide e Accompagnatori turistici d’Abruzzo (Gad’A), nata nel gennaio 2013, ha recentemente rinnovato il suo direttivo attualmente composto da Maria Pia Graziani presidente, Isabella Falci vice presidente e Luisa De Fabritiis segretario.

Lo Statuto dell’Associazione apre numerosi campi di azione, ma l’Assemblea ha scelto i binari prioritari per operare nei prossimi mesi.

«In particolare – spiega una nota – è stato deciso di dare all’Associazione un’ampia visibilità ma, nello stesso tempo, impegnare i soci a dare un contributo concretamente propositivo alla Regione anche alla luce del dibattito che la nuova programmazione nazionale sulla guida turistica ha sviluppato».

«Nella regione operano diversi movimenti di guide e accompagnatori e Gad’A intende avviare con essi una relazione costruttiva, al fine di esercitare, presso gli Enti pubblici e le Istituzioni che operano nel turismo, un forte stimolo a rendere l’offerta regionale più qualificata e più innovativa, riuscendo in tal modo anche ad ampliare i flussi turistici. L’Associazione intende, poi, organizzare giornate formative per le Guide e gli Accompagnatori turistici».

«Nella latitanza regionale su questo fronte – prosegue la nota della stessa Gad’A – occorre avviare con serietà delle occasioni per far crescere la formazione teorica e pratica delle guide e degli accompagnatori su temi chiave della loro professionalità come l’interpretazione dei siti (disciplina nuova e fondamentale, come ci dimostrano numerose esperienze per lo più straniere), la costruzione dell’integrazione fra settori e fra territori , l’innovazione nella promozione dell’offerta, le soluzioni possibili ai problemi posti dall’internazionalizzazione del turismo ecc. Si intende, inoltre, sviluppare una forte coesione fra i soci. L’Associazione intende costituire un luogo di confronto leale, aperto, pluralistico, dove ognuno possa trovare uno stimolo positivo per proseguire nella propria crescita professionale. Questo sarà consentito anche dai Gruppi di lavoro che, assieme al Direttivo, si adopereranno per animare il portale, predisporre il calendario delle giornate formative, partecipare alle iniziative abruzzesi, organizzare e promuovere eventi originali e di stimolo per tutto il territorio regionale. L’Associazione – si legge infine nella nota firmata dal presidente Maria Pia Graziani – che oggi ha fra i suoi soci rappresentanti di tutte le province della regione Abruzzo conta di aprirsi anche all’esterno, aprendo un dialogo con Associazioni analoghe delle regioni italiane e dei paesi europei al fine di sviluppare progetti comuni a livello internazionale per preparare il profilo della Guida e dell’Accompagnatore turistico del futuro».

X