IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Elezioni Rsu al Cup Asl L’Aquila, intervengono i carabinieri

Intervento dei carabinieri al Cup della Asl dell’Aquila per permettere al segretario provinciale della Ugl, Giuliana Vespa, la presentazione della liste per le elezioni della Rsu. A rendere noto l’accaduto è lo stesso segretario provinciale. Le impiegate Asl addette alla segreteria del Cup, «dopo vari giri di telefonate con i loro diretti superiori tra i quali il direttore responsabile del Cup per la Asl, Quirino Bisegna», avrebbero detto alla sindacalista che, «in assenza di autorizzazione da parte del manager Giancarlo Silveri, non sarebbe potuta entrare».

«Tale atteggiamento ostile – si legge in una nota dell’Ugl – cozza palesemente con le normative legislative vigenti e, tra l’altro, in data primo aprile la segreteria della Ugl aveva formalmente preannunciato al manager, atto tra l’altro non dovuto, che la presentazione della lista sarebbe avvenuta in data odierna. Constatato l’atteggiamento illegittimo e gravissimo della Asl, ennesima dimostrazione di avversione nei confronti della Ugl, il segretario ha chiesto l’intervento dei carabinieri».

«È vergognoso – dichiara Giuliana Vespa – che si debbano chiamare le forze dell’ordine per vedersi riconosciuto un diritto vigente in tutti i posti di lavoro dal 1993. Ringrazio gli uomini dell’Arma per la tempestività e la cortesia e mi scuso con loro per averli sottratti ad impegni sicuramente più importanti, ma ritengo che le vere scuse debbano essere fatte dalla Asl e non solo ai carabinieri. Non potevo certo accettare che la dignità dei nostri iscritti potesse essere lesa dall’ennesimo sopruso».

X