IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano, contributi per gli sfrattati

Il sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio ha emanato un bando per l’assegnazione di contributi a favore di soggetti sottoposti a procedure esecutive di rilascio per finita locazione di cui all’articolo 1 comma 1 della Legge 8 febbraio 2007 numero 9.

A partire dalla data di pubblicazione del presente avviso e sino alla data del 7 aprile 2015, i soggetti sottoposti a procedure esecutive di sfratto possono dunque presentare domanda per ottenere contributi a sostegno economico.

«Ancora una volta il Comune di Avezzano ha disposto fondi a sostegno della popolazione – ha commentato il primo cittadino – per fronteggiare le difficoltà create da questo momento di grande e perdurante crisi».

Per l’ammissione è necessario il possesso, alla data di presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

1. cittadinanza italiana o di Stato dell’Unione Europea. Gli immigrati devono possedere il certificato storico di residenza da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero cinque nella medesima regione, comma 13, art. 11, decreto legge 25.06.2008, come convertito dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133. I cittadini comunitari sono ammessi se in regola con il diritto a soggiornare nel territorio nazionale. Gli extracomunitari sono ammessi se muniti di permesso o carta di soggiorno;

2. residenza nel Comune di Avezzano;

3. titolarità di provvedimento esecutivo di sfratto per finita locazione (contratti di libero mercato) emesso entro il 31/12/2014;

4. reddito annuo lordo complessivo del nucleo familiare inferiore a € 27.000,00 (dichiarazione dei redditi anno 2014 – riferito ai redditi anno 2013);

5. presenza nel nucleo familiare di persone ultra sessantacinquenni, malati terminali o portatori di

handicap con invalidità superiore al 66 per cento;

6. non titolarità da parte di qualsiasi persona del nucleo familiare di altra abitazione adeguata al nucleo familiare nella regione di residenza;

7. nuovo contratto di locazione se stipulato, oppure una dichiarazione dalla quale si evince che l’utente potrà sottoscrivere un nuovo contratto attraverso l’ausilio economico rappresentato da questo contributo.

L’entità del contributo sarà pari a tre mensilità del canone d’affitto (del nuovo contratto) e tre mensilità a titolo di deposito cauzionale fino ad un massimo di euro 4.000,00.

Il Comune provvederà alla liquidazione del contributo in unica soluzione, successivamente alla ripartizione dei

contributi da parte della Regione Abruzzo tra i Comuni, sulla base delle richieste presentate e della disponibilità finanziaria.

La presentazione delle domande dovrà avvenire entro e non oltre la data del 07/04/2015.

Le domande di partecipazione al presente avviso devono essere compilate unicamente sul modulo appositamente predisposto dal Comune e in distribuzione presso il Servizio Politiche della Casa, il Segretariato Sociale, uffici entrambi ubicati nella sede del Comune di Avezzano via Vidimari – via Vezzia, nonché disponibile nel sito ufficiale del Comune di Avezzano: www.comune.avezzano.aq.it.

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]