IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport

L’Aquila Calcio, il mister: «Coppa Italia banco di prova»

di Claudia Giannone

Conferenza stampa dal doppio valore presso la sede dell’Aquila Calcio: dato l’impegno di Coppa Italia Lega Pro per il team di mister Zavettieri, che si terrà domani alle ore 20.30 contro il Pontedera, il tecnico ha deciso di utilizzare l’incontro per un commento sul match svoltosi domenica sul campo della Reggiana, terminato per 1-1, ma allo stesso tempo per dare qualche informazione in più su quello che sarà il nuovo appuntamento dei rossoblù.

«Non mi è piaciuto concedere un quarto d’ora di dominio alla Reggiana – ha spiegato – È possibile avere momenti di flessione, ma non mi è piaciuto come abbiamo gestito questa difficoltà. È un limite che abbiamo, lo sappiamo. Abbiamo comunque cercato di fare la partita noi, loro hanno pareggiato su calcio di punizione e abbiamo sbagliato a concedere tutto questo spazio».

Per quanto riguarda le scelte che sono state fatte sul campo, il mister illustra quali sono stati i motivi che lo hanno spinto a prendere in considerazione determinati giocatori. «Ho scelto Ceccarelli dal primo minuto – ha aggiunto – al posto di Pacilli. Solitamente, valuto ogni giocatore in relazione allo stato di salute e all’avversario che vado ad affrontare. Triarico? Non so cosa sia successo precedentemente, ma il campo mi dice che può essere molto importante per la squadra. Domenica è stato più importante come esterno, avevo già pensato di farlo entrare con Zappacosta».

Dopo una Coppa Italia in grado di dare grandi soddisfazioni al team aquilano, con le vittorie contro l’Alto Vicentino e il Bologna, e la conseguente sconfitta di Empoli, comunque più che comprensibile, mister Pagliari aveva avuto la possibilità di dedicarsi totalmente al campionato, non riuscendo però a mettere in atto i propri piani. Una nuova sfida, quindi, per l’attuale allenatore della squadra, che in poche giornate sembra essere riuscito a dare una scarica positiva all’intero capoluogo abruzzese.

«Ho avuto la massima libertà nella decisione sull’impostazione della Coppa Italia – ha sottolineato – sarà il mio modo di valutare tutta la rosa. Porterò i ragazzi meno impegnati, ma come sempre sono convinto che gli undici che scenderanno in campo faranno molto bene. Non voglio sottovalutare la Coppa, sarà un banco di prova per i giovani».

«Domani giocherà Balsas, Perna non è stato convocato. Mi è comunque piaciuto tantissimo anche domenica – ha confermato – e lavora davvero per la squadra. Per me è un giocatore fondamentale per il tipo di gioco che devo fare, ma sa che può e deve fare molto di più. Darà quello che deve dare a L’Aquila. Domani valuterò ancora di più Balsas: ho preso queste settimane per farlo crescere fisicamente e nella formazione. Lo schema tattico non cambierà».

X