L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Professione onicotecnica: unghie, I <3 U

di Gioia Chiostri

Nulla è troppo per la bellezza femminile. Come una venere dell’Olimpo, la donna, è sempre pronta ad andare sotto i ferri del ‘miglioramento’ estetico. E se poi, la bellezza fa rima con lunghezza (delle unghie), la pazza fantasia della creatività si scatena a più non posso. Approda in Abruzzo la professione dell’onicotecnico, lo specialista dello smalto e della salute dei nostri graffianti artigli femminili. Alla Fiera campionaria di Avezzano ‘Magia del Fare’, IlCapoluogo.it è entrato in contatto con l’innovativo modo di far bellezza e produrre charme.

{{*ExtraImg_199987_ArtImgRight_300x192_}}Claudia Manna, una ventunenne piena di creatività e passione per la sua professione all’avanguardia, ha scelto la meta della sua vita molto presto, abbandonando gli studi in Giurisprudenza dal primo anno della sua vita universitaria e dedicandosi totalmente a ciò che più ama al mondo: le unghie. «Io ho cominciato, in realtà, sulla scia di mia madre, che ha deciso di frequentare il corso per diventare estetista – spiega – Dopo essermi diplomata al liceo scientifico, sono andata a studiare a Roma e, come si suol dire, ho avuto la fatidica crisi ‘d’identità’. Ma nel mio scoramento ho trovato la voglia di rimettermi in gioco, cominciando a frequentare i corsi assieme a mia madre. Lei, all’inizio della sua avventura, aveva me come modella per la ricostruzione e decorazione delle unghie. Successivamente sono diventata io l’operaia della bellezza e lei la mia modella. Si chiama Anna Ippoliti e fra poco maturerà il diploma in Estetista».

{{*ExtraImg_199988_ArtImgRight_300x192_}}Claudia, in realtà, svolge tutt’altro tipo di professione che, però, fa l’occhiolino a mondo estetico e a tutte le sue sfumature. Lei è un’onicotecnica. «Colei cioè – spiega – che si occupa principalmente della ricostruzione e decorazione delle unghie. Non è un’estetista come generalmente la si intende. Io ho cominciato a seguire i corsi di Crystal Nails ad Avezzano lo scorso aprile e, in un solo anno, ho maturato ben 10 corsi in totale, mossa dalla voglia di fare e di sperimentare. Una delle mie maestre è Irene Merlo, la professionista della bellezza delle unghie che si esibisce nel programma di Rai 2, ‘Detto Fatto’».

{{*ExtraImg_199989_ArtImgRight_300x192_}}«In Abruzzo – continua Claudia – la professione non è proprio conosciutissima, infatti ho trovato non poche difficoltà ad affermarmi professionalmente. Ultimamente, però, ha cominciato a prendere piede. Finiti i corsi, la ditta Crystal Nails mi ha offerto un lavoro, forse colpita dalla mia precisione e fantasia. Nel Nord, invece, quella dell’onicotecnica, è una professione diffusissima, molto stimata, e a Roma organizzano tantissimi corsi di specializzazione. Adesso, a giugno, andrò a fare uno stage a Cesenatico, dove c’è la possibilità di conseguire anche il livello Master, che permette di divenire un insegnante».

{{*ExtraImg_199990_ArtImgRight_300x302_}}A livello di tendenze, quale forma di unghia andrà di moda quest’estate? «Quella a mandorla è la più quotata – risponde Claudia – non dico che la forma quadrata stia scomparendo, ma quasi. Quella che porto io è la forma a mandorla gotica, ma ve ne sono davvero mille e più tipi».

Una ragazza che ha già colto l’orizzonte al fondo del suo cammino, insomma. Claudia sogna, un giorno, di aprire un centro di bellezza assieme a sua madre, la sua prima musa ispiratrice. «Il mio motore è la passione e la curiosità – sottolinea – Se si hanno queste due note nell’anima nulla potrà diventare impossibile. Non prenderò il diploma da estetista, in quanto credo in questa professione innovativa. E allora, perché non rischiare? Di fronte a tanti Neet, io dico: basta, prendete in mano il vostro miglior talento e stupite la vostra coscienza. Io, fino a poco tempo fa mi mangiavo le unghie e non m’importava nulla di lime e smalti. Adesso sono lo strumento della mia creatività. L’arte ha mille forme, ne ho solo scelta una e l’ho fatta divenire un lavoro, tutto qui».

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X